Costruire un’immagine solida come base del successo

Le aziende agrituristiche in Italia, secondo l’ultima rilevazione istat sono 22.238 e hanno ospitato oltre 11 milioni di turisti. La fotografia degli agriturismi in Italia mostra come i servizi offerti siano sempre più vari per rispondere al meglio alle esigenze in continuo mutamento di una clientela sempre più eterogenea, che annovera coppie, famiglia, singoli viaggiatori, ma anche studenti di tutte le età.

Ecco che risulta evidente come sia necessario raggiungere un pubblico dal potenziale davvero significativo. Ciò significa comunicare con il cliente, acquisito o potenziale, al fine di costruire un’immagine dell’azienda solida, affidabile, direttamente legata alla terra e alla natura. È necessario mandare un messaggio chiaro e veritiero che rappresenti l’azienda e rassicuri il cliente in merito all'esperienza che andrà a vivere. L’immagine solida aiuta a costruire una marca, fondamentale per parlare direttamente al cliente, per trasmettergli i valori che l’agriturismo rappresenta. In questo senso, può essere utile creare un logo. Ovvero un segno grafico che identifichi la struttura e la sua filosofia; semplice e pulito da riconoscersi - si consiglia infatti di evitare un affollamento di simboli e immagini - e evocativo di una identità forte e radicata.

Identificati alcuni passi più teorici, ma comunque fondamentali, diventa necessario pensare a una strategia di marketing e comunicazione, volta a studiare e raggiungere i clienti, o i potenziali tali. Considerando anche come le indagini di settore condotte da Ismea abbiano dimostrato che oggi “la domanda è particolarmente complessa, sfaccettata, a volte contraddittoria”. Inoltre, avere una strategia chiara permette anche di evitare di spendere fondi inutilmente.

Una strategia efficace

Oggigiorno una qualunque strategia marketing è composta da una componente online e offline, oggi ci concentreremo su quest’ultimo aspetto. In un mondo sempre più digitalizzato ci si dimentica che talvolta una buona campagna marketing non deve necessariamente passare dallo schermo di un computer o di uno smartphone. Pensiamo a un cartello stradale posto al giusto incrocio, che indirizzi verso la struttura un viaggiatore che passava di li in quel momento, o dei depliant che raccontino al meglio le offerte e gli eventi della struttura da distribuire ad una fiera di settore.

Quali possono quindi essere gli strumenti per un marketing offline efficace?

Innanzitutto è fondamentale definire il contesto, tenendo sempre a mente che l’azienda non può non comunicare. Ecco quindi come la colazione, composta da latte munto in fattoria, frutta appena colta e magari pane fatto in casa, servito ancora caldo e accompagnato da marmellate e miele 100% naturali, acquisti ancora più valore se servita su tovagliette personalizzate, raffiguranti il logo e magari un’immagine significativa della tenuta. Ovviamente le tovagliette hanno anche un estrema utilità pratica, da un lato il ristoratore può facilmente apparecchiare e sparecchiare la tavola, dall’altro i clienti, soprattutto le famiglie, possono godersi il pasto in tutta tranquillità mentre i bambini sono impegnati a disegnare e colorare. Inoltre, se si sceglie un’immagine particolarmente significativa per le tovagliette, questa può essere stampata su cartoline personalizzate da vendere come souvenir ai viaggiatori di passaggio.

Abbiamo già citato i cartelli stradali, ma una volta indirizzati gli ospiti verso la struttura potrebbe essere bello dare loro un caldo benvenuto, pensiamo ad esempio a vele pubblicitarie lungo la strada di ingresso, bandiere da esterno con il logo o anche un banner che mostri a colpo d’occhio la struttura o i suoi prodotti. Bandiera-pinna-palloncini

Come visto, i depliant possono tornare utili a fiere di settore, ma aumentano di efficacia se affiancati da volantini stampati o da gadget personalizzati, come delle penne con logo. La caratteristica di questi articoli, utili in più occasioni, ricordiamo come possano anche essere distribuiti agli ospiti durante il loro soggiorno, è che a differenza di un post online o di una mail possono attirare di più l’attenzione di chi li riceve, trasformandosi magari in un’occasione per parlare della struttura con amici una volta tornati o magari con altri viaggiatori durante altre tappe del viaggio. Essi permettono di accedere a quello che nonostante tutto rimane ancora più potente strumento di marketing: il passaparola.

Turismo enogastronomico, un’opportunità per tutti

Consideriamo ora uno dei trend più interessanti per il panorama turistico italiano, l'enogastronomia. I numeri parlano di un interesse verso questo campo in costante crescita. Di conseguenza, per gestori e imprenditori questo significa opportunità! Così se l’azienda produce miele, marmellate o altri prodotti destinati alla vendita, come olio e vino, sarà utile stampare delle etichette personalizzate. Contenenti le indicazioni richieste dalla normativa in materia da un lato e le informazioni dell’agriturismo dall’altro. Chissà che quel barattolo di confettura o quella bottiglia d’olio non sia un regalo per il tuo prossimo cliente! tavolo tovagliette americane

Specializzarsi in cucina tipica locale è anche un’opportunità per stabilire un contatto diretto con i clienti, nonché, volendo, un modo di incrementare i profitti. Vediamo entrambi le opzioni. Sarebbe sicuramente un regalo gradito dai turisti una brochure a punto metallico personalizzata contenente foto e ricette dei deliziosi piatti che hanno potuto gustare in struttura; oppure stampare un vero e proprio libro di ricette, magari abbinando alle ricette una breve storia del piatto, una curiosità o un “segreto dello chef” per rendere ogni piatto speciale.

In conclusione, abbiamo visto che ci sono elementi imprescindibili se si vuole promuovere attivamente un agriturismo, l’immagine e il marchio, con l’obiettivo di costruire un brand in grado di comunicare i valori e la filosofia della struttura al cliente. Sebbene non si possa prescindere da certi elementi è anche vero che il marketing offre molteplici opportunità di comunicare con il proprio target di domanda, soprattutto in un settore particolare come quello agrituristico, dove la frammentazione della domanda e dell’offerta richiede necessariamente un elevato livello di personalizzazione nella promozione. In ogni caso, ciò a cui non si deve mai rinunciare è la qualità. Per questo noi di Helloprint ti garantiamo sempre i migliori prodotti personalizzati stampati con le più moderne tecniche di stampa, per garantire un risultato di alta qualità che rispecchi al meglio la tua attività.

Fonti: Istat, Ismea