Cosa si intende per stampa ecologica?

Questo 2020 tira fuori il tuo lato ecologico! La stampa ecologica è un passo in direzione della sostenibilità per la tua azienda o piccola attività. È qualcosa che tutti possono fare da subito, e permette di ottenere stampe ecocompatibili che aiutano a salvare il pianeta.

Stampa ecologica

Quindi, cos’è la stampa ecologica? questa comporta l’applicazione di innovazioni ecologiche nei tre elementi principali del processo di stampa (la tecnologia di stampa, l’inchiostro e i materiali di stampa) per ridurre al minimo l’impatto sull’ambiente. Queste tecnologie verdi contribuiscono a ridurre l’inquinamento, gli sprechi e il consumo energetico durante la produzione. Inoltre, contribuiscono a ridurre i costi di stampa e a sostenere la sostenibilità ambientale.

Tecnologia di stampa

Le tecnologie di stampa più ecologiche sono in aumento. Gli innovatori cercano di migliorare o di proporre metodi di stampa veloci ed efficienti che consumano meno energia e risorse, e che producano meno rifiuti.

La stampa senza acqua, ad esempio, è un miglioramento rispetto alla tradizionale stampa offset. Infatti, mentre quest’ultima produce COV (composti organici volatili) e altre sostanze pericolose come rifiuti, la stampa senz’acqua evita tutto ciò.

Al posto dell’acqua, la stampa senza acqua utilizza uno strato di silicio per respingere l’inchiostro. Questa tecnica non rilascia VOC, riduce il tempo di esecuzione e gli sprechi, e offre una gamma di colori più ampia e una migliore definizione dell’immagine.

Inchiostro ecologici

Gli inchiostri a base di petrolio o plastica contengono composti nocivi e sostanze chimiche che danneggiano l’ambiente. La stampa ecologica ha trovato un’alternativa non inquinante negli inchiostri ecologici. Questi inchiostri utilizzano ingredienti organici come la soia o la verdura nella loro produzione.

L’inchiostro a base di soia, in particolare, è una fantastica alternativa che replica gli effetti degli inchiostri a base di petrolio, ma senza gli effetti collaterali sull’ambiente. Inoltre, alcuni studi sostengono che produce colori più brillanti e vibranti rispetto ad altri inchiostri.

Un altro inchiostro ecologico è quello che viene realizzato con le verdure. Tuttavia, non produce lo stesso risultato dell’inchiostro a base di soia, ed è leggermente più costoso.

Materiali di stampa

Ci sono notevoli innovazioni nella stampa ecologica per quanto riguarda i materiali di stampa utilizzati. Questi prodotti provengono da materiali riciclati o da altri materiali sostenibili che sono biodegradabili o riciclabili al 100%. I materiali utilizzati provengono da fornitori sostenibili, che non utilizzano quasi nessuna sostanza chimica nella loro lavorazione.

I volantini riciclatiin carta Recystar Nature, fad esempio, possono sembrare normali volantini in carta non patinata, ma sono realizzati con fibre riciclabili al 100%. La carta riciclabile Bio Top, invece, utilizza un processo di sbiancamento senza cloro e senza sbiancanti ottici.

Oltre alla carta, la stampa ecologica comprende anche altri prodotti di stampa come striscioni e penne. Helloprint, tra la sua gamma di prodotti ecologici, offre Roll up eco al 100% PVC-free. Questi roll up sono realizzati in polipropilene, un polimero termoplastico riciclabile che ha un’elevata resistenza al calore.

Alcune aziende “verdi” creano materiali completamente nuovi da utilizzare per prodotti ecologici. Ad esempio, l’azienda NatureWorks ha sviluppato una plastica PLA realizzata con fibre vegetali chiamata Ingeo, per creare le penne Vegetal. Questa penna è biodegradabile all’80% e compostabile. La sua produzione utilizza solo un terzo dell’energia necessaria per la plastica di base, riducendo il consumo energetico e i costi di produzione.

Il tema della sostenibilità è sempre più attuale ed importante. Più velocemente riduciamo la nostra emissione di carbonio, prima il pianeta potrà riprendersi. Anche se il passaggio a pratiche commerciali più sostenibili richiede tempo, la stampa ecologica è un ottimo modo per iniziare.